Test sierologico

 

 

Prenota il tuo test  Sierologico per il dosaggio quantitativo degli Anticorpi (IgG) specifici anti RBD-SpikeProtein - SARS-CoV-2

 

L’analisi sierologica per il dosaggio quantitativo degli anticorpi specifici per SARS-Cov-2 è effettuabile al punto prelievo situato all’ingresso del CAST, in via Luigi Polacchi, Chieti. 

Il laboratorio garantisce tempi di risposta rapidi entro 48 ore.

 

Il dosaggio sierologico delle IgG (RBD spike protein)anti SARS-CoV-2 (titolo neutralizzante)  è indispensabile ,in questa particolare fase della pandemia da COVID-19, per accertare e quantificare la risposta immunitaria nelle categorie di persone sottoposte a vaccinazione  anti SARS-CoV- 2 e nelle persone guarite dalla malattia. Inoltre, è fondamentale per monitorare la concentrazione degli anticorpi specifici nel tempo.

A livello epidemiologico permette di monitorare la reale diffusione del virus nella popolazione generale, negli ambienti lavorativi e nelle famiglie riuscendo, a posteriori, ad individuare soggetti che sono stati infettati ma non hanno sviluppato sintomi.

Ma attenzione, a differenza del tampone rinofaringeo, questo test non informa sulla contagiosità delle persone!
 

Per effettuare il test è necessaria la prenotazione!

  • I prelievi si effettuano il Lunedì e Mercoledì pomeriggio (15:00- 16:45) previa prenotazione (i giorni disponibili per il prelievo possono subire variazioni)
  • chiama il numero 0871 355 5251(attendere qualche minuto in linea se gli operatori sono occupati)
  • oppure invia un messaggio all’indirizzo mail: patologiaclinica.cast@gmail.com indicando una data di preferenza, tra i giorni indicati, e attendi la conferma dell’appuntamento

 

IMPORTANTE! NON PROCEDERE NELLA REGISTRAZIONE SENZA UN APPUNTAMENTO REGOLARMENTE STABILITO

 

  • Una volta effettuata la prenotazione è obbligatorio compilare e inviare il seguente MODULO online
  • E’ necessario osservare un digiuno di almeno 3 ore prima del prelievo e di almeno 8 se il paziente presenta alterazioni del metabolismo lipidico(ipertrigliceridemia,ipercolesterolemia)
     

Chi può accedere?

  • tutti i cittadini eccetto i soggetti sintomatici o in regime di quarantena o di isolamento (contatti stretti)

 

Quanto costa il test e come effettuare il pagamento?

  • Utenti esterni al costo di 30 €
  • Personale e studenti UdA al costo di 20€
  • Utenti che rientrano in convenzioni stipulate con l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio”
  • Il pagamento si effettua esclusivamente a mezzo bonifico alle coordinate presenti nel modulo online.
  • Inviare ricevuta di pagamento all’email patologiaclinica.cast@gmail.com o consegnare la ricevuta cartacea al momento del prelievo.

 

Dove si effettua il prelievo?

  • Presentarsi al punto prelievi c/o il CAST(ex CeSi-Met) in Via Luigi Polacchi nr 11;
  • Rispettare l’orario concordato, non presentarsi con largo anticipo per evitare assembramenti davanti al punto prelievi
  • Munirsi di documento di riconoscimento e tessera sanitaria
  • Gli accompagnatori possono accedere solamente se muniti di GreenPass
  • L’ingresso è contingentato a gruppi di 4 persone
  • Generalmente occorrono pochi minuti per effettuare il prelievo per coloro che si presentano al “test point” del CAST avendo già compilato e inviato il modulo anagrafico al momento della prenotazione.
  • ATTENZIONE: chi compila il modulo senza aver ricevuto conferma della prenotazione attraverso email o telefono non sarà inserito nella lista dei prenotati e quindi non potrà effettuare il prelievo, per cui NON BISOGNA PRESENTARSI AL PUNTO DI PRELIEVO SENZA AVER RICEVUTO UN APPUNTAMENTO (l'operatore non sarà tenuto ad effettuare il prelievo);
  • Riceverete attraverso email la risposta con il dosaggio degli anticorpi specifici anti SARS-CoV-2 entro 48 ore.

 

Riassunto istruzioni per prenotazione

  1. Chiamare il nr 0871 3555251 o scrivere a  patologiaclinica.cast@gmail.com;
  2. Se si è inviata una email, attendere conferma dell’appuntamento;
  3. Compilare il MODULO online ;
  4. Effettuare il pagamento tramite bonifico con “CAUSALE: Test Sierologico COVID-19 - Nome e Cognome”(le coordinate sono presenti nel modulo);
  5. Leggere, stampare e firmare il consenso informato presente al seguente link: https://drive.google.com/file/d/1zSOKhEN1TiwmUJQD4e4D8Lx3E87KFfYe/view?usp=sharing ;
  6. Presentarsi al punto prelievi muniti di documento di riconoscimento, del consenso informato e della ricevuta di pagamento (se non inviata per email).

 

Il referto non arriva?

Garantiamo dei tempi di risposta entro le 48 ore. Se dopo questo tempo non avete ricevuto la risposta può essere dovuto ad alcuni comuni errori nella fase di registrazione o a problemi tecnici, per cui vi invitiamo a ricontrollare che tutti i punti siano stati correttamente completati. (Compilazione modulo online, ricevuta di pagamento inviata via email ...etc..) Se tutti i punti risultano correttamente compilati vi invitiamo a contattarci tramite email .

 

 

Quale test si può effettuare presso il nostro laboratorio?
Quale test si può effettuare presso il nostro laboratorio?

MAGLUMI®SARS-CoV-2 S-RBD IgG (CLIA)

Il nostro laboratorio utilizza il metodo quantitativo con rivelazione in chemiluminescenza Maglumi™, applicato su Maglumi 2000. Viene quindi dosata la quantità (titolo anticorpale) di anticorpi IgG specifici contro la sequenza RBD della SpikeProtein1 (S1) il cui livello nel siero o nel plasma umano è correlato alle risposte immunitarie protettive nei soggetti guariti da malattia da COVID-19(leggere informazioni seguenti).

Le proteine “Spike” differiscono tra i diversi coronavirus, quindi consentono di discriminare tra anticorpi anti-Spike generati contro il SARS-Cov-2 o contro coronavirus precedenti.

La proteina S consente l’ingresso del virus nelle cellule ospiti, prima legandosi a un recettore ospite tramite il sito legante il recettore (RBD, Receptor-Binding Domain) nella subunità S1 e in seguito fondendo le membrane virali e delle cellule ospiti tramite la subunità S2. SARS-CoV-2 riconosce ACE2 quale recettore nella cellula ospite per legare la proteina S virale. La proteina S attiva anticorpi neutralizzanti (nAb) in grado di impedire a un agente infettivo (ad esempio un virus) di infettare una cellula neutralizzando o inibendo il suo effetto biologico. L’RBD all’interno della sottounità S1 è il target principale dei nAb SARS-CoV. Questi nAb possono interrompere l’interazione tra RBD e il suo recettore ACE2. Pertanto, il livello di anticorpi IgG SARS-CoV-2 S-RBD nel siero o nel plasma umano è correlato alle risposte immunitarie protettive nei soggetti guariti dall’infezione da SARS-CoV-2 e riflette inoltre l’immunità di gruppo a livello di popolazione, fornendo informazioni per la gestione clinica dei pazienti con infezione da COVID-19 pregressa o in corso. Quindi, è fondamentale definire RBD nella proteina S di SARS-CoV-2 quale target principale per lo sviluppo di inibitori del virus, per gli anticorpi neutralizzanti e per i vaccini.

Quanto è affidabile il test sierologico?
Quanto è affidabile il test sierologico?

Il test quantitativo (CLIA), secondo i dati forniti della casa produttrice per gli anticorpi anti- SARS-Cov-2 di classe IgG (MAGLUMI®SARS-CoV-2 S-RBD IgG (CLIA), è dotato di specificità e sensibilità clinica rispettivamente del 100% e del 99.6% (su 351 campioni raccolti per l'analisi di sensibilità secondo lo studio nella metodica MAGLUMI® SARS-CoV-2 S-RBD IgG, >15 giorni dalla comparsa dei sintomi)

Specificità: indica la capacità del test di distinguere i soggetti che hanno effettivamente gli anticorpi specifici anti-SARS-CoV-2 (soggetti positivi), da quelli che non li hanno (soggetti negativi). Se vengono analizzati 100 campioni negativi e il test è sufficientemente accurato

da rilevarli tutti negativi diremo che ha una specificità del 100%. Minore è la specificità, maggiore è la probabilità di risultati falsi positivi (il test non è in grado di rilevare tutti i veri negativi e li restituisce come falsi positivi).

Sensibilità: indica quanti soggetti positivi il test è in grado di rilevare. Se vengono testati 100 campioni positivi e il test è in grado di rilevarli tutti diremo che ha una sensibilità del 100%. Minore è la sensibilità, maggiore è la probabilità di risultati falsi negativi (il test non è in grado di rilevare tutti i veri positivi e li restituisce come falsi negativi).

Cosa significa un risultato positivo al test?
Cosa significa un risultato positivo al test?

Un risultato positivo indica, in base alla prevalenza locale, la probabilità di essere venuto in contatto con il Covid-19.

Se IgG+ l’eventuale contatto con il virus risale ad almeno due settimane prima.

Invece, nelle persone vaccinate:

IgG+ : è da considerare come risposta all'induzione della produzione anticorpale da parte del vaccino anti SARS-CoV-2.

 

Attenzione! Il risultato positivo,in persone che non hanno ricevuto vaccinazione anti SARS-CoV-2, va sempre interpretato in associazione alla clinica e alla ricerca del genoma virale mediante tampone rinofaringeo, poiché la presenza anticorpale non permette una diagnosi di certezza di infezione acuta da SARS-CoV-2.

In caso di positività al test sierologico per la ricerca degli anticorpi specifici del Covid-19, si consiglia sempre l’esecuzione di un tampone rinofaringeo, se non già fatto in combinazione con l’analisi sierologica.

 

1. Ministero della Salute.

2. Interpreting Diagnostic Tests for SARS-CoV-2. Nandini et. All. 2020;323(22):2249-2251. doi:10.1001/jama.2020.8259

3. Raccomandazioni ad interim per il corretto prelievo, conservazione e analisi sul tampone rino/orofaringeo per la diagnosi di COVID-19 Gruppo di Lavoro ISS Diagnostica e sorveglianza microbiologica COVID-19: aspetti di analisi molecolare e sierologica. Versione del 29 maggio 2020

4. Testing for SARS-CoV-2 (COVID-19): a systematic review and clinical guide to molecular and serological in-vitro diagnostic assays Antonio La Marca All. Reprod Biomed Online. 2020 Sep; 41(3): 483–499.

5. MAGLUMI®SARS-CoV-2 S-RBD IgG (CLIA)

6. Targets of T cell responses to SARS-CoV-2 coronavirus in humans with COVID-19 disease and unexposed individuals.Cell, 2020.